Pm10 e pm2.5 troppo elevate : Scatta lo stop

Il Comune attiva di nuovo le misure anti-smog. I livelli delle polveri sottili registrati in questi ultimi giorni nella centralina atmosferica di via Vecellio, evidenziano un costante superamento dei livelli minimi stabiliti dalla vigente normativa in materia, con rilevamento di una qualità dell’aria scadente che ha superato il valore di 50 μg/m3 per nove giorni consecutivi.
In considerazione che le fonti di emissione derivanti dalle attività primarie e secondarie, dal riscaldamento e dal traffico veicolare, sono tra le principali cause dell’inquinamento atmosferico urbano, il sindaco Valter Orsi ha firmato un’ordinanza che vale sul territorio comunale, contenente alcune misure per limitare le emissioni inquinanti e il peggioramento della qualità dell’aria.

Il provvedimento è operativo da oggi 24 marzo per i successivi dieci giorni e prescrive:

1. divieto di combustione (e abbrucciamento) dei materiali vegetali/ramaglie;

2. divieto di uso degli apparecchi per il riscaldamento domestico alimentati a biomassa legnosa (compreso il pellet) di classe inferiore alle 4 stelle, qualora nell’abitazione, siano presenti altri impianti termici alimentati a gas (metano o gpl);

3. la riduzione delle temperature massime nel riscaldamento domestico e non, come segue:

a) 18°C per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e commercaili;

b) 19°C per tutti gli altri edifici ad esclusione delle case di cura e/o riabilitazione, ospedali e case di riposo;

4. lo spegnimento degli autobus nella fase di stazionamento ai capilinea, dei motori dei veicoli merci durante le fasi di carico/scarico, degli autoveicoli per soste in corrispondenza degli impianti semaforici o passaggi a livello, dei treni e/o locomotive con motore a combustione nelle fasi di sosta;

5. il divieto di circolazione di veicoli alimentati a benzina e classificati Euro 0, di veicoli alimentati a diesel e classificati Euro 0 ed Euro 1 e di ciclomotori a due tempi non catalizzati Euro 0, almeno nei seguenti orari: 9-12 e 15-18 nelle seguenti vie e Piazze: via Cap. Sella -tratto compreso tra p.zza Almerico da Schio e p.zza Rossi- P.zza Rossi, vicolo della Giasara, via Cavour -tratto da intersezione con via Btg. Val Leogra a intersezione con via Gorzone- via Carducci, P.zza IV Novembre, via Btg. Val Leogra -tratto compreso tra p.zza Rossi e via Marconi- via Gorzone -tratto dal termine dei posti sosta auto fronte palazzo Boschetti fino ad intersezione con via Carducci- Piazza Statuto.

L’ordinanza potrà subire modifiche nei prossimi giorni, nel caso ci fossero variazioni meteorologiche significative.

Fonte : ilgiornaledivicenza.it